Vai al contenuto

Aggrega con SR differenti

Aggregare con SR differenti

La funzione aggregate del gruppo aggrega lavora solo con vettori che hanno stesso SR (Sistema di Riferimento) altrimenti restituisce NULL, in questo esempio useremo la funzione transform per ovviare a questo apparente problema.

Esempio:

supponiamo di avere due layer: i centroid-comuni (EPSG 4326) e province ISTAT (EPSG 32632) della sola Sicilia; aggiungere un campo nro_com nel layer province e popolarlo con il numero dei comuni.

tema

avviare il calcolatore di campi e creare un nuovo campo 'nro_com' Integer (9) e popolarlo con la seguente espressione:

aggregate(
layer:='centroid_comuni_4326', 
aggregate:= 'count', 
expression:="fid", 
filter:= intersects ($geometry, transform(geometry (@parent), 'EPSG:32632', 'EPSG:4326'))) 

oppure con questa espressione, il risultato è lo stesso:

aggregate(
layer:='centroid_comuni_4326', 
aggregate:= 'count', 
expression:="fid", 
filter:= intersects (transform($geometry, 'EPSG:4326', 'EPSG:32632'), geometry (@parent)))

Nota bene

La funzione $geometry, all'interno della funzione di aggregazione, è la geometria corrente del layer:='centroid_comuni_4326' e quindi la geometry (@parent) rappresenta la geometria del layer poligonale.

tema

Osservazioni

Nella funzione aggregate tutto ciò che si trova entro le sue parentesi riguarda il relativo layer:=, quindi se utilizzassimo la funzione $geometry questa sarebbe relativa al layer:=, mentre per richiamare una geometria esterna (relativa al layer genitore, cioè quello in cui abbiamo avviato il costruttore di espressioni) occorre utulizzare l'espressione geometry(@parent). In questo esempio $geometry è la geometria del layer:=centroid_comuni_4326 mentre l'altra geometria è geometry(@parent) relativa al layer province.

Back to top