Vai al contenuto

Concetti fondamentali sul calcolatore di campi di QGIS

Intro

In questa sezioni sono raccolti i concetti fondamentali sul Field Calc espressi tramite un elenco puntato. La conoscenza di questi concetti permette di velocizzare il lavoro e capire il comportamento del Field Calc.

  1. il calcolatore di campi è attivabile solo per layer vettoriale1 e tabelle editabili2;
  2. la creazione di un nuovo campo è relativo al layer selezionato nella TOC (Pannello Layer);
  3. il calcolatore popola un campo per volta (la modifica multipla è un caso particolare);
  4. l'output del calcolatore popola, in generale, tutte le celle (della colonna) della tabella attributi o solo quelle selezionate (caso particolare);
  5. nella tabella attributi tutte le operazioni agiscono riga per riga (questo è uno dei motivi della lentezza di alcuni processi);
  6. è possibile richiamare altri layer tramite le funzione get_feature, get_feature_by_id e aggregate e overlay*_;
  7. il risultato delle funzioni di aggregazione verrà ripetuto in tutte le righe (questo è uno dei motivi della lentezza di alcuni processi);
  8. è possibile aggiornare la geometry >= QGIS 2.14;
  9. $area, $perimeter ecc.. il $ davanti ad una funzione significa che riguarda la geometry corrente;
  10. i nomi dei layer vanno scritti tra apici semplici ('nome_layer') mentre i nomi dei campi con doppi apici ("nome_campo") ma funziona anche senza apici, ma per evitare problemi è consigliato i doppi apici;
  11. i valori numerici vanno scritti senza apici es: 10, mentre i valori alfanumerici vanno scritti tra apici semplici es: 'Sicilia';
  12. l'anteprima del calcolatore (pto 17 - vedi screenshot) è utile ma non sempre corretta o completa; provate la funzione to_datetime o usare funzioni che restituiscono un output lungo;
  13. con il doppio clic è possibile aggiungere funzioni o valori nelle espressioni nell'area di editing;
  14. è possibile aggiungere funzioni personalizzate tramite codice Python nel gruppo Custom;
  15. è possibile aggiungere altri gruppi di funzioni tramite plugin es:refFunction → gruppo Reference;
  16. è possibile editare/salvare/importare/esportare e condividere espressioni utente; >= QGIS 3.12;
  17. è possibile cambiare l'attributo visualizzabile in Elemento dalle proprietà Suggerimenti del layer;
  18. è possibile aumentare la dimenzione del testo all'interno dell'editor tramite la rotellina del mouse (Ctrl+rotellina)
  19. è possibile personalizzare i colori e i font utilizzati nell'area di scrittura espressioni da Impostazioni|Opzioni|IDE;
  20. Campi e valori sono visibili sia per il layer corrente che per tutti i layer vettoriali (nel Gruppo Layer Mappa)
Video 1 Video 2 Video 3
field_calc01 field_calc02 field_calc03

  1. in contrapposizione ai layer raster 

  2. non tutti i layer in QGIS sono editabili, come per esempio layer CSV 

Torna su